Nikon D3500: la prova di Foto News

Insieme a proposte rivoluzionarie, si legga Nikon Z, il produttore giapponese gioca nella seconda parte del 2018 anche sul terreno della tradizione: uno spazio vitale che la vede da sempre protagonista, un segmento in cui la fotografia nella sua purezza è al centro di tutto. La neonata entry level, la D3500, è tutto questo: un concentrato di essenza fotografica con pochi fronzoli e tanta sostanza. Già, perché basta impugnare questa piccola Nikon per apprezzarne l’impugnatura salda e profonda e per comprendere che questa piccola reflex nasce per permettere ai fotografi esperti di ottenere immagini di alta qualità ma anche per prendere per mano i principianti (grazie alla specifica funzione “Guide”) nei loro primi passi nel mondo della fotografia: un percorso supportato dallo straordinario sistema di lenti e accessori di Nikon.

nikon d3500

Sì, è vero, considerati i tempi stupisce la mancanza di un monitor touchscreen, magari basculante. Come detto, però, le finalità di questo prodotto sono altre. Il mirino ottico, anche se a pentaspecchi, regala sempre una piacevole sensazione di controllo dello scenario di scatto. È sufficiente poi un semplice click per attivare il live view a schermo. Il numero di tasti sul corpo macchina è adeguato per gestire le principali funzioni della fotocamera e non manca anche una comoda rotella a portata di pollice per variare i relativi parametri. L’attenzione al “mondo connesso” è confermata dalla presenza della tecnologia Bluetooth a basso consumo che permette, tramite l’applicazione SnapBridge, di condividere le proprie immagini su uno smartphone o su un tablet in tempo reale. Manca invece il jack audio standard da 3,5 mm per utilizzare microfoni esterni durante le riprese video.

nikon d3500

I risultati

Il cuore della D3500 è un sensore APS-C da 24,2 Megapixel, un elemento sensibile di qualità, supportato dal processore Expeed 4 e da un modulo AF a 11 punti a rilevamento di fase. Abbiamo provato la macchina con l’ottica del kit base, il 18-55 mm stabilizzato e siamo davvero rimasti sorpresi dalla capacità di generare immagini nitide e ben leggibili, con un piacevolissimo sfocato di sfondo e una precisione apprezzabile nel mettere a fuoco in ogni circostanza. Ovviamente la resa con lenti premium e più luminose rende la situazione ancora più appagante. Apprezzabile anche la raffica che raggiunge i 5 fps. Un po’ meno brillante il comparto video: pur disponendo di una buonissima modalità Full HD a 60 fps, la piccola Nikon non ha ancora accesso alla risoluzione 4K. Inoltre manifesta ancora una certa laboriosità nella messa a fuoco, anche in modalità automatica, rispetto ad alcune concorrenti mirrorless. Il girato appare comunque di buon livello e piuttosto fluido. Certamente, durante le riprese video, la mancanza di un display orientabile o almeno basculante si fa sentire. Sono presenti naturalmente molte modalità preimpostate e segnaliamo anche la possibilità di utilizzare lo scatto silenzioso, particolarmente utile per chi deve fotografare con la massima discrezione possibile. Notevole l’autonomia d’esercizio, garantita dalla batteria EN-EL14a.

Nikon D3500
Ottima la capacità di risolvere: le foto sono ricche di dettaglio.
Nikon D3500
Molto buona la resa delle macro: lo sfocato è morbido e gradevole.
Nikon D3500
Le immagini sono soddisfacenti anche con scarse condizioni di luce.

A conti fatti

Nikon D3500 è una macchina piacevolissima da usare, una fotocamera capace di stupire il fotografo evoluto e di affiancarsi al novizio. Di base c’è un prodotto essenziale ma di qualità, uno strumento che può diventare anche un corpo di backup per i professionisti che utilizzano l’ecosistema di casa Nikon. Nikon D3500 è un dispositivo al passo con i tempi e la tecnologia ma che vive nel solco della tradizione e che regala ancora quel “clack” pieno di passione che solo i corpi reflex sono in grado di produrre quando si aziona il pulsante di scatto.

Punti di forza

• Prestazioni fotografiche sorprendenti.
• Ottima impugnatura.
• Eccellente autonomia.

Punti deboli

• Il monitor non è touchscreen né orientabile.
• Manca il jack per il microfono esterno.
• AF in modalità video migliorabile.

Scheda tecnica

Fotocamera reflex
Sensore APS-C Cmos da 24,2 Megapixel
Processore Expeed 4
Autofocus a rilevamento di fase, 11 punti AF
Mirino ottico a pentaspecchio con copertura del 95% dell’area inquadrata
Display Lcd Tft da 3 pollici 921mila punti non orientabile. Otturatore meccanico 1/4000s, raffica fino a 5 fps
Ripresa video Full HD fino a 60 fps
Connettività Bluetooth 4.1 LE, Micro USB, Hdmi
Dimensioni 124x97x69,5 mm
Peso 415 grammi (solo corpo, con batteria e scheda di memoria)
Prezzo da 559,00 euro per il kit AF-P DX 18/55 f 3.5-5.6 VR

Scarica le foto scattate con la Nikon D3500

Guarda la recensione video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *