Panasonic Lumix S1H, la mirrorless su misura per i videomaker

Panasonic Lumix S1H è la nuova mirrorless full frame ad alta vocazione video. È infatti la prima fotocamera al mondo in grado di registrare video in 6K/24p, 10,9K/30 e 160 bit 60p 4K/c4K. Perfetta per i più esigenti videomaker, la nuova Lumix S1H va ad affiancarsi alle altre due fotocamere full con sensore a pieno formato del produttore giapponese, la S1R e la S1.

Panasonic Lumix S1H

Il sensore da 24,2 Megapixel appena sviluppato è dotato di Dual Native ISO. In combinazione con il Venus Engine, offre una sensibilità elevata e un rumore minimo. La Panasonic Lumix S1H offre una gamma dinamica di ben 14+ stop, ampia quanto quella delle videocamere cinematografiche e V-Log/V-Gamut compatibile con la popolare colorimetria detta “VariCam Look”. Il VFR (Variable Frame Rate) consente agli utenti di registrare video con overcranking/undercranking in C4K/4K (60 fps, max 2,5 volte più lento in 24p) e FHD (180 fps, max 7,5 volte più lento in 24p). Il frame rate minimo per il video quick motion è 2 fps. Inoltre il video HFR (High Frame Rate) con audio è registrabile anche durante l’utilizzo della messa a fuoco automatica.

Panasonic Lumix S1H

Il tempo di registrazione è illimitato in tutte le modalità grazie alle tecnologie di dispersione del calore di Panasonic e alla ventola integrata. Sono anche disponibili le modalità HDR (High Dynamic Range) in HLG (Hybrid Log Gamma), 4:2:2 a 10 bit tramite uscita HDMI e anamorfica 4:3 insieme con un’ampia serie di strumenti pratici per le riprese cinematografiche, ad esempio spie tally, un monitor della forma d’onda e una funzione V-Log View Assist.

Panasonic Lumix S1H

Segni particolari: affidabile

La nuova Panasonic Lumix S1H integra lo stabilizzatore ottico Body I.S. (a 5 assi) e la tecnologia O.I.S. (Optical Image Stabilizer, a 2 assi), presente negli obiettivi della serie Lumix S. Il sistema Dual I.S. 2 compensa così fino 6,5 stop. Il monitor posteriore orientabile, il mirino Real View Finder e l’Lcd di stato di ampie dimensioni vantano una risoluzione elevata e una visibilità ottimale. Il corpo macchina, assicura il produttore, offre ai professionisti della fotografia un’affidabilità elevata. La struttura robusta e le guarnizioni che proteggono ogni giunzione, selettore e pulsante permettono alla Lumix S1H non solo di resistere a spruzzi e polvere, ma anche alle basse temperature, con piena funzionalità fino a -10 °C. L’otturatore è progettato per durare per 400mila attivazioni.

Panasonic Lumix S1H

S1H è dotata di doppio slot per schede di memoria SD, compatibile con UHS-II ad alta velocità e ad alta capacità e con lo standard classe di velocità video 90. Gli utenti possono scegliere il metodo di registrazione tra Relay Recording, Backup Recording o Allocation Recording che consente di salvare i dati relativi a video e foto su una scheda separata. La batteria a capacità elevata da 7,4 V 3.050 mAh consente un’autonomia di registrazione di circa 2 ore in tutte le modalità.

Panasonic Lumix S1H

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *