Sony α6400 con l’Autofocus più veloce al mondo

Sony α6400 è la nuova mirrorless compatta con sensore APS-C da 24,2 Megapixel e un sistema autofocus che eredita molte delle tecnologie a bordo dei più avanzati modelli full del produttore giapponese: α9, α7R III e α7 III. Tanto che si vanta di avere l’autofocus più veloce al mondo fra le fotocamere digitali a obiettivi intercambiabili dotate di sensore APS-C.

Sony α6400 dispone di 425 punti AF a rilevamento di fase e 425 punti AF a rilevamento di contrasto, posizionati sull’intera area dell’immagine con una copertura di circa l’84%. Il sistema di tracking AF ad alta velocità e alte prestazioni, in combinazione con un processore d’immagine Bionz X di ultima generazione, consente alla fotocamera di acquisire la messa a fuoco in appena 0,02 secondi e mantiene il blocco del soggetto in maniera estremamente efficace, per seguire e catturare con facilità anche i soggetti in rapido movimento.

In tempo reale

α6400 introduce la funzione avanzata Real-time Eye AF, versione più recente dall’apprezzata tecnologia Eye AF di Sony, che sfrutta il riconoscimento basato sull’intelligenza artificiale per rilevare ed elaborare i dati visivi in tempo reale, con risultati superiori in termini di precisione, velocità e prestazioni di tracking dell’Eye AF. In tutte le modalità di autofocus, la fotocamera ora rileva automaticamente gli occhi dei soggetti e permette di attivare la funzione Eye AF con la pressione parziale del pulsante dell’otturatore. Grazie a questa nuova tecnologia, il fotografo può dedicarsi totalmente alla composizione, certo che la messa a fuoco rimarrà costantemente fissa sull’occhio del soggetto.

Altra innovazione, al suo debutto sulla α6400, è la funzione Real-time Tracking che utilizza l’intelligenza artificiale basata su riconoscimento degli oggetti ed elabora colori, distanza dei soggetti (profondità), pattern (luminosità) come informazioni spaziali, per garantire che tutti i soggetti vengano catturati con la massima precisione. Inoltre, quando si realizzano foto e filmati di persone e animali, le informazioni sulla posizione del volto e degli occhi vengono riconosciute dall’AI e l’occhio del soggetto viene monitorato in tempo reale con la massima precisione di tracking.
In termini di velocità complessive di scatto, la nuova fotocamera è in grado di scattare a 11 fps con tracking AF/AE completo, utilizzando un otturatore meccanico, e fino a 8 fps con tracking AF/AE completo in modalità “Silent Shooting”. In entrambe le velocità, può scattare fino a 116 frame JPEG Standard / 46 frame RAW compresso.

La nuova fotocamera α6400 di Sony è dotata di sensore di immagine APS-C da 24.2 MP che lavora in combinazione con un processore avanzato Bionz X per offrire prestazioni superiori in termini di qualità dell’immagine e riproduzione dei colori in tutte le condizioni di scatto. Il range ISO standard arriva fino a ISO 32000 sia per gli scatti sia per i filmati ed è espandibile fino a ISO 102400 per le foto.

I video

Sul fronte video, Sony α6400 consente registrazioni in 4K con lettura completa dei pixel, senza pixel binning, per catturare fino a 2,4 volte la quantità di dati necessari per i filmati in 4K, i quali vengono poi sovracampionati per produrre video in 4K di alta qualità. Inoltre, per la prima volta in una fotocamera mirrorless APS-C di Sony, il nuovo modello comprende un profilo di immagine HLG (Hybrid Log-Gamma) che supporta il flusso di lavoro Instant HDR. Sono inoltre disponibili i formati S-Log2 e S-Log3 per una maggiore flessibilità nella regolazione del colore, oltre alle funzionalità Zebra, Gamma Display Assist e alla registrazione Proxy.

Sony α6400 dispone di uno schermo LCD da 3 pollici, orientabile a 180°, con risoluzione di 921.000 punti, per facilitare l’esecuzione di selfie per foto e video. Lo schermo LCD offre inoltre funzionalità touch, con le seguenti opzioni: Touch Pad, Touch Focus, Touch Shutter e il nuovo Touch Tracking che attiva rapidamente il tracking in tempo reale attraverso lo schermo touch.
La fotocamera è dotata di mirino XGA Oled Tru-finder, ampie possibilità di personalizzazione grazie a 89 funzioni assegnabili a 8 tasti personalizzati, nuova funzione My Dial e My Menu, menu complessivamente più funzionale, schermata di help per i menu, sistema di classificazione delle immagini basato su stelle e molte altre funzionalità che consentono di vivere un’esperienza di utilizzo perfetta. Realizzata in robusta lega di magnesio, la fotocamera è resistente alla polvere e all’umidità e possiede un otturatore testato per 200.000 cicli.

Sony α6400 sarà disponibile da febbraio, anche in kit con gli obiettivi E PZ 16-50 mm F3,5-5,6 OSS o con E 18-135mm F3.5-5.6 OSS. Prezzi a partire da 1.050 euro per il solo corpo macchina.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *