Sony RX100 VII: 20,1 Megapixel di alta qualità

Sony evolve la sua compatta di punta portandola alla settima generazione. Sony RX100 VII prende in prestito infatti alcune delle caratteristiche funzionali che troviamo sull’Alpha 9 top della gamma di fotocamere professionali del produttore giapponese.

È dotata di sensore CMos Exmor RS da 1 pollice e 20,1 Megapixel, processore Bionz X. L’Autofocus a rilevamento di fase è a 357 punti, cui si aggiunge quello a rilevamento di contrasto da 425 punti. La velocità di messa a fuoco è di 0,2 secondi. Sony RX100 VII è dotata inoltre della tecnologia Real-Time Tracking e Real time Eye AF che mantiene la messa a fuoco sull’occhio sia di persone sia di animali.

L’ottica zoom Zeiss Vario-Sonnar T 24-200mm f/2.8-4.5 la rende molto versatile pur senza impattare sulla portabilità: la macchina conserva dimensioni compatte (101x58x42 mm) e peso contenuto (302 grammi con scheda e batteria). E a proposito di batteria: Sony dichiara un massimo di 310 scatti e 155 minuti di autonomia.

Le riprese video in formato 4K con lettura completa dei pixel sono agevolate dalla presenza di un display ruotabile di 180 gradi da 7,5 cm di diagonale e 921mila punti. Sono possibili riprese in super slow-motion fino a 1.000 fps. Non manca la presa per un microfono esterno.

Il mirino elettronico Oled da 0,39 pollici è a comparsa e offre una risoluzione di 2 milioni e 359mila punti per una copertura di campo del 100%.

Prezzo

Veniamo ora al portafogli: sono 1.300 iva inclusa gli euro che gli interessati dovranno spendere per mettersi in tasca la compatta premium di Sony. Un prezzo elevato ma che appare in linea con il contenuto tecnologico della nuova RX100 VII. La disponibilità è già da agosto.

Per altri dettagli potete consultare questa pagina Web del sito di Sony.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *