Canon EOS Ra nasce per fotografare le stelle

È la prima mirrorless full frame di Canon espressamente dedicata per la fotografia astronomica. Grazie a un nuovo filtro infrarossi (filtro IR), la quantità di luce idrogeno-Alfa (Ha) trasmessa al sensore d’immagine della nuova Canon EOS Ra è quattro volte superiore rispetto a quella assorbita da EOS R, dalla quale eredita il corredo tecnologico. Dunque: la messa a fuoco ultra-rapida e la capacità di mettere a fuoco in condizioni di luce scarsa fino a -6 EV, il sensore Cmos full frame da 35 mm con circa 30,3 milioni di pixel e il processore d’immagine Digic 8.

Canon EOS RA

L’assenza dello specchio, tipico delle fotocamere reflex, e la possibilità di utilizzare l’otturatore elettronico riducono al minimo le vibrazioni, garantendo immagini nitide. Non solo: il sensore della Canon EOS Ra offre una combinazione di prestazioni Iso elevate, alta risoluzione ed elevata latitudine di posa, consentendo di realizzare foto astronomiche di alta qualità.

Inoltre, spiega il produttore, qualora l’ottica del telescopio collegato non coprisse l’intera dimensione del sensore, EOS Ra consente di ridurre la porzione del sensore utilizzato al formato APS-C, pari a circa 11.6 Megapixel (4.176×2.784) o di selezionare altri rapporti di taglio. Facilita l’inquadratura il comodo display touch orientabile. Canon EOS Ra è in vendita da dicembre al prezzo consigliato di 2.899,99 euro.

Canon EOS RA

Per tutti i dettagli potete consultare questa pagina Web del sito di Canon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *